Caduta dei capelli causa fumo: il nesso esiste

Caduta dei capelli causa fumo: il nesso esiste

La caduta dei capelli causa fumo è attualmente uno degli argomenti più trattati in ambito tricologico. Anche se il fumo non risulta strettamente connesso alle causa di perdita dei capelli, esso di sicuro non influisce in maniera positiva a alla prevenzione della calvizie. I bulbi del capello e i follicoli piliferi, così come ogni altra zona cutanea del nostro corpo, non traggono alcun benificio dalle tossine presenti nel fumo. Il consiglio per i fumatori con principi di calvizie è quello di sottoporsi ad un’analisi del capello approfondita presso i centri tricologiciHairAid. Capire effettivamente quale sia lo stato del cuoio capelluto e dei bulbi piliferi è un ottimo modo per prevenire eventuali inestetismi.

Come agisce il fumo

Per comprendere appieno la caduta dei capelli causa fumo è necessario analizzare in che modo questa sostanza agisce su di essi e quali sono i possibili danni. Il fumo si comporta davaso costrittore riducendo l’apporto di ossigeno del sangue che arriva ai bulbi piliferi, principale fonte dei alimentazione dei capelli. Infatti, il benessere dei capelli dipende da unacorretta circolazione del sangue: spesso quest’ultima viene stimolata anche attraverso massaggi del cuoi capelluto, in modo da diminuire la caduta dei capelli causa fumo.

Caduta dei capelli causa fumo: la ricerca parla chiaro

Come abbiamo detto all’inizio, la caduta dei capelli causa fumo è stata oggetto di diverse ricerche in ambito scientifico-tricologico. Tuttavia, i dati più eclatanti arrivano da uno studio effettuato nel 2007 daun team di ricercatori asiatici, presso un importante istituto medico di Taiwan. I risultati di tale ricerca sulla caduta dei capelli causa fumo vennero pubblicate in anteprima sulla rivista Archives of Dermatology. Vennero presi come campione 740 soggetti di sesso maschile in età compresa fra 40 e 90 anni. Ovviamente si trattava di soggetti di origine asiatica, meno predisposti alla calvizie rispetto al ceppo caucasico. I risultati della ricerca sulla caduta dei capelli causa fumo evidenziarono come, a parità di altri aspetti, come l’alimentazione e la condotta di vita, la calvizie era palesemente più accentuata negli uomini che fumavano. In particolar modo questo fattore aumentava nei soggetti che presentavano un vizio più marcato, ovvero dal pacchetto di sigarette giornaliero in su. La caduta dei capelli causa fumo non è dunque solo una congettura. Ai danni arrecati alla circolazione dei bulbi possono aggiungersi anche scompensi legati alla ghiandole sebacee e la cute stessa: la nicotina potrebbe infatti alterare la composizione del sebo e provocareirritazioni dei follicoli. In questi casi, è buona abitudine prendersi cura della propria chioma con una linea cosmetica di qualità.

Prenota la tua Visita Specialistica GRATUITA

Troviamo la soluzione più giusta per te, senza impegno.
* Nome:
* Cognome:
Città:
* Telefono:
* Orario gradito di richiamo:
* E-mail:
* Scegli la sede più vicina a te:
Richieste particolari:
Campi obbligatori *
Scopri la sede più vicina a te!
Veneto
Via Roma, 22
Tel 045 595192
Whatsapp 342 6098137
Via Noalese 74
Tel 0422 210507
Via dell’ediliza 19
Tel 0444 560237
Toscana
Via Aretina, 169/7
Tel 055 9337850
Whatsapp 320 1676076
Via dei Pelaghi, 248
Tel 0586 884485
Whatsapp 320 1676076
Emilia Romagna
Presso Fiori di loto
Loc. Castelnuovo Rangone
Via Generale Carlo Alberto dalla Chiesa, 8/a
Tel 800 134072
Whatsapp 342 6098137
Voglio iscrivermi alla newsletter
e ricevere in regalo la Guida al Capello
Via Roma, 22 - 37121 Verona (Vr) - P.Iva 01333190526 | Privacy Policy
Credits TITANKA! Spa © 2018